RSS

Archivi categoria: La grande Crisi

Italiani sempre più poveri, dal 2008 potere d’acquisto crollato: solo in due stanno peggio di noi

La situazione degli italiani dal 2008 ad oggi, dal punto di vista del potere d’acquisto, ovvero di quel parametro che stando ad Eurostat identifica la quantità di beni e servizi che un cittadino può acquistare con un determinato reddito in un certo momento, rimediando così agli effetti negativi dell’inflazione, non è mai migliorata. Dall’anno della crisi, avvio della grande recessione, l’Italia ha perso, nel decennio che arriva fino al 2017 almeno l’8,7 per cento. Lo evidenzia il Centro Studi Impresa Lavoro fotografando una situazione per cui solo Cipro, col – 15,4%, e Grecia, col -30,8%, hanno saputo fare peggio di noi. A questo si aggiunga, per altro, che per quanto concerne il reddito pro capite, in quel periodo di tempo abbiamo perso in media 2.400 euro a testa. Read the rest of this entry »

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 14 maggio 2019 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , , ,

La recessione entra nelle buste paga: “Fermi i bonus, stipendi al palo. Soffre anche il Nord”

Milano – Una produttività al palo da ormai troppi anni ha gettato le buste paga degli italiani in una palude. La recessione che ha caratterizzato la seconda parte del 2018 si è riverberata anche sugli stipendi dei lavoratori dipendenti, con alcuni campanelli d’allarme che riguardano la parte variabile e il rallentamento del Nord produttivo. I dati dell’Osservatorio Jobpricing (Salary Outlook 2019), che si riferiscono ai dipendenti del settore privato, sono in linea con quel che ci hanno detto altre istituzioni come Ocse ed Istat. L’anno scorso, la retribuzione lorda annua (RAL) dei lavoratori si è attestata in media a 29.278 euro, la metà di quella del Lussemburgo che guarda tutti dall’alto ma anche il 25% sotto quella della Francia, Paese che ci precede. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 aprile 2019 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Censis: italiani spaventati e incattiviti nel Paese che non cresce più

Un’Italia sempre più disgregata, impaurita, incattivita, impoverita, e anagraficamente vecchia. Il 52° Rapporto Censis parla di “sovranismo psichico” e delinea il ritratto di un Paese in declino, in cerca di sicurezze che non trova, sempre più diviso tra un Sud che si spopola e un Centro-Nord che fa sempre più fatica a mantenere le promesse in materia di lavoro, stabilità, crescita, soprattutto futuro. “Il processo strutturale chiave dell’attuale situazione è l’assenza di prospettive di crescita, individuali e collettive”, sintetizza il Censis. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 dicembre 2018 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Mezzo milione di italiani non ha i soldi per curarsi

Oltre mezzo milione di italiani non si sono potuti permettere cure mediche e farmaci nel 2018, mentre circa 13,7 milioni di italiani hanno limitato le spese per visite e accertamenti. È quanto emerge dal Rapporto 2018 «Donare per curare: povertà sanitaria e donazione farmaci», realizzato dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Il Rapporto è stato presentato a Roma nella sede di Aifa, l’Agenzia italiana per il farmaco. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 novembre 2018 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Inps: reddito di inclusione a un povero su tre, servono altri sei mld di euro

Scendono i pensionati sotto i mille euro al mese (il 35,9% contro il 37,5% dell’anno prima), il reddito di inclusione raggiungerà un milione e mezzo di persone contro un totale di 5 milioni di poveri (1,8 miliardi stanziati, ma ne servono altri 6,2), i lavoratori coinvolti nei lavori di gig economy sono tra i 589.040 e i 753.248. E’ quanto si legge nel Rapporto Inps, che fotografa la situazione previdenziale in Italia. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 luglio 2018 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , ,

Aumenta la povertà assoluta, coinvolge 5 milioni di persone in Italia

Aumentano gli italiani in povertà assoluta. Secondo i dati forniti dal presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, nell’audizione sul Def, nel 2017 il fenomeno riguarderebbe circa 5 milioni di individui, l’8,3% della popolazione residente, in aumento rispetto al 7,9% del 2016 e al 3,9% del 2008. Le famiglie in povertà assoluta, secondo stime preliminari, sarebbero 1,8 milioni, con un’incidenza del 6,9%, in crescita di sei decimi rispetto al 6,3% del 2016 (era il 4% nel 2008). Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 10 maggio 2018 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , ,

Eurostat: in Italia sempre più ampio il divario tra ricchi e poveri

C’è sempre più distanza tra i ricchi e i poveri in Italia. La crisi economica ha portato con sé un aumento, fortissimo, delle diseguaglianze sociali. Secondo Eurostat, infatti, si allarga ulteriormente il divario tra chi ha redditi più alti e quelli più bassi, mentre si assottiglia la fascia di persone nella classe media. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24 aprile 2018 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , ,