RSS

Archivi categoria: Attualità e Cultura

Sentirsi comunità

…Siamo nel tempo dei social, in cui molti vivono connessi in rete e comunicano di continuo ciò che pensano e anche quel che fanno nella vita quotidiana. Quel che ho ascoltato esprime, soprattutto, l’esigenza di sentirsi e di riconoscersi come una comunità di vita. La vicinanza e l’affetto che avverto sovente, li interpreto come il bisogno di unità. Read the rest of this entry »

 
 

Tag: , , , ,

Unico. Storia di un’invenzione per Amore

Spett.le  AGGREGAZIONE GIOVANILE ATLANTIDE

Santa Margherita di Belìce

OGGETTO: invito alla presentazione di “Unico. Storia di un’invenzione per Amore” di Rosa Troia con la partecipazione di Rosy Abruzzo, sabato 13 ottobre, ore 18.00, teatro Sant’Alessandro, Santa Margherita di Belìce.

Gentilissimi, siamo liete di invitarvi alla presentazione di “Unico. Storia di un’invenzione per Amore”, il libro edito da “Albatros Il Filo” per la collana Nuove Voci, scritto da Rosa Troia con la partecipazione della sottoscritta, in programma sabato 13 ottobre, ore 18.00, presso il teatro Sant’Alessandro di Santa Margherita di Belìce. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 ottobre 2018 in Attualità e Cultura

 

Tag: , , , , , , ,

Tra sette anni un italiano su tre non avrà più il medico di famiglia

Addio caro, vecchio medico di famiglia. Entro sette anni 20 milioni di italiani potrebbero rimanere senza il proprio dottore di fiducia. Perché tra numeri troppo chiusi per i giovani che vogliono aprirsi uno studio di medicina generale e vecchi camici bianchi in fuga da una professione strangolata dalla burocrazia che non li soddisfa più, entro il 2023 verranno a mancare 16 mila medici di famiglia. Calcolando che mediamente ognuno di loro segue oggi 1200 pazienti, vuol dire che un assistito su tre rimarrà senza medico. Read the rest of this entry »

 

Tag: , , , , , , , , ,

Religione e medicina vanno mano nella mano?

rompecabezasPer millenni, in tutti i popoli dell’umanità la storia della medicina si è confusa con quella della religione. Nelle tribù primitive i guaritori erano anche leader spirituali (sciamani…), e le malattie venivano associate a punizioni divine. Con l’evoluzione della scienza medica, gli uomini hanno capito che le malattie non erano causate da “dei ribelli” o da altri peccati umani, e allora gli antichi sacerdoti hanno perso il loro compito di guaritori e la cura dei malati ha iniziato ad essere affidata ai medici. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 febbraio 2017 in Attualità e Cultura

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Itinerarium Rosaliae

itirosPALERMO. Sul modello del cammino di Santiago di Compostela, in Sicilia i luoghi in cui ha vissuto e si è rifugiata Rosalia, la santa patrona di Palermo, diventano un itinerario turistico religioso, lungo oltre 180 chilometri di sentieri percorribili in bici, a piedi o a cavallo. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 settembre 2016 in Attualità e Cultura

 

Tag: , , , , , , , , ,

Ora solare, lancette indietro un’ora nella notte tra sabato e domenica

orasolPronti a mettere le lancette indietro di un’ora e a goderci un’ora di sonno in più: torna infatti l’ora solare. Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre le lancette dovranno essere spostate dalle 3 alle 2 e quindi si dormirà un’ora in più. In particolare, si recupereranno i 60 minuti ‘persi’ nella notte tra il 28 e il 29 marzo scorsi, quando scattò l’ora legale. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24 ottobre 2015 in Attualità e Cultura

 

Tag: , , , , , ,

Crescono gli italiani in vacanza

vacNei quattro mesi estivi (giugno-settembre) si registra una ripresa del turismo, tra coloro che hanno trascorso o trascorreranno una breve vacanza fuori dalle proprie mura domestiche, dormendo almeno 1 notte fuori casa. Lo rileva Federalberghi sottolineando che sono infatti circa il 50%, pari a 30,4 milioni le persone tra maggiorenni e minorenni che hanno già fatto o si apprestano a fare vacanze (+8,6% su 2014). La durata media quest’anno è di 8 notti rispetto alle 9 notti del 2014 e nell’81% dei casi (quasi 25 milioni) gli italiani rimarranno in Italia, mentre nel 19% dei casi (oltre 5 milioni) andranno all’estero. Il giro d’affari si attesta sui 18,3 miliardi di euro rispetto ai 17 miliardi di euro del 2014 (+7,7%). Per quanto riguarda la clientela straniera, dai dati dell’Osservatorio Federalberghi emerge un incremento tendenziale del +2,5%. ”Dopo le notizie dei giorni scorsi che hanno enfatizzato dati drammatici sulla irrisoria crescita del Mezzogiorno d’Italia, vedere che il 48% degli italiani stia scegliendo per la proprie ferie estive soprattutto le Regioni del Sud, quale punto nevralgico del riscatto di un’intera area geografica, ci rafforza nel convincimento che il nostro Paese ha ancora tante doti turistiche da valorizzare per una crescita economica ed occupazionale che vanno incentivate per diventare il volano della ripresa”. E’ questo il commento del Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura di un’indagine sui consumi turistici estivi degli italiani che riguarda tutti i tipi di vacanza, non solo quella in albergo.

http://www.msn.com/ – Il Messaggero

 
 

Tag: , , , , ,