RSS

Scadenze fiscali giugno 2017

01 Giu

Il calendario fiscale del mese di giugno può essere definito “rovente” con una serie di adempimenti che rischiano di svuotare le tasche dei cittadini. Nonostante quest’anno sia saltato l’ormai celeberrimo tax day, sarà comunque mese da incubo nell’ambito del quale ritornerà l’appuntamento semestrale con le tanto odiate imposte sugli immobili. Giugno è infatti per tradizione il mese i cui proprietari e inquilini dovranno provvedere al pagamento della prima rata di IMU e TASI. Non solo, perché se non bastasse, potrebbero esserci anche le liquidazioni trimestrali IVA e il saldo di IRPEF, IRES e IRAP. Vediamo, nel dettaglio, il calendario completo delle scadenze fiscali di giugno 2017.

12 Giugno 2017: Liquidazione Iva 2017 | Il Governo ha deciso di concedere una proroga per le liquidazioni trimestrali IVA 2017. La scadenza per la trasmissione dei dati passa dunque dal 31 maggio al 12 giugno. Alla base della scelta, il ritardo con il quale l’agenzia delle entrate ha reso disponibile ai commercialisti i il software per la compilazione e la trasmissione delle informazioni. L’accesso è arrivato solo il 10 maggio ed è stato caratterizzato da numerosi problemi tecnici e malfunzionamenti che hanno impedito agli addetti ai lavori di provvedere all’adempimento.

15 Giugno: Fatture differite | Entro il 15 giugno i soggetti IVA dovranno provvedere all’emissione e alla registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente. La fattura deve anche contenere l’indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni e prestazioni di servizi effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

15 Giugno: Equitalia | Il 15 giugno sarà inoltre l’ultimo giorno utile a disposizione di Equitalia per effettuare la comunicazione ai contribuenti che hanno presentato la “Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata ” dell’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della definizione, nonché quello delle singole rate e il giorno e il mese di scadenza di ciascuna di esse.

16 Giugno 2017: Imu e Tasi | Il 16 giugno è un giorno che ormai molti italiani hanno segnato in rosso sul calendario. Non perché ci siano feste o anniversari da ricordare, ma perché da tradizione è la data in cui scade il termine per versare la prima rata di IMU e TASI. Parlando delle tasse sulla casa, nonostante l’esenzione di quasi 20 milioni di prime case, saranno soggetti alle imposte gli altri immobili, ma anche le unità immobiliari destinate ad abitazione principale classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, ossia case di lusso, ville e castelli

26 Giugno 2017: Intrastat | Entro il 26 giugno, gli operatori intracomunitari con obbligo mensile dovranno provvedere alla presentazione degli elenchi riepilogativi (Intrastat) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE. La trasmissione dovrà essere effettuata esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all’Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.

30 Giugno 2017: Irpef, Irap e Ires | Una novità assoluta quest’anno. Allo scopo di evitare il tax day, vale a dire l’accavallamento di differenti e onerose scadenze in un solo giorno, i contribuenti avranno un po’ di tempo in più per versare il saldo delle imposte sulle proprietà immobiliari, vale a dire Irpef, Ires e Irap. Un’altra proroga in altre parole che ha differito il termine ultimo per il pagamento dal 16 al 30 giugno 2017. La proroga si applica anche alle altre imposte sui redditi, ad esempio Ivie, Ivafe e cedolare secca. Versando in tempo quanto dovuto il contribuente non andrà incontro ad alcuna maggiorazione, dal 1° al 29 luglio si potrà pagare applicando all’importo dovuto una maggiorazione pari allo 0,4%.

30 Giugno: Esenzione Canone Rai | I Soggetti titolari di utenze per la fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale che intendono presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo allo scopo di non pagare il canone RAI avranno tempo fino al 30 giugno. La dichiarazione presentata entro il 30 giugno 2017 consentirà di non pagare solo per il canone dovuto per il secondo semestre solare 2017 (luglio-dicembre 2017). La trasmissione dovrà avvenire tramite via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i canali telematici Fisconline o Entratel. Nei casi in cui non sia possibile la trasmissione telematica, il modello “Dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato” debitamente compilato e sottoscritto, unitamente ad una copia di un valido documento di riconoscimento, deve essere inviato all’Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamento TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino, a mezzo del servizio postale in plico raccomandato senza busta.

30 Giugno: Pagamenti 730 Precompilato | Dopo il debutto arrivato nel mese di aprile e le modifiche effettuate nel mese di maggio, da tenere in considerazione che il 30 giugno sarà l’ultimo giorno utile per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi se sono a debito d’imposta.

> Vittoria PatanèInternational Business Timeshttp://www.msn.com

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 giugno 2017 in Economia e finanza

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: