RSS

Archivio mensile:gennaio 2016

Unioni civili: facciamo di testa nostra

Tralasciando le considerazioni personali sul tema delle unioni civili omosessuali e, in particolare, sull’adozione, c’è un aspetto della vicenda che merita una se pur minima riflessione. Questo aspetto riguarda la retorica che viene utilizzata dai promotori del “SI”alle unioni omosessuali e alla stepchild adoption. Una delle accuse che più ricorrono nella propaganda a favore della liberalizzazione è una presunta arretratezza dell’Italia rispetto ad altri paesi, in particolare europei: arretratezza che risiederebbe, stando alle critiche, non tanto nella mancanza di una disciplina della materia, ma nella mancanza della disciplina che una certa parte di paese vorrebbe per la materia. Non viene rimproverato, cioè, il solo fatto di non aver disciplinato le unioni civili, ma di non averle disciplinate attribuendo alle parti il diritto alla adozione, che invece, se si dovesse prestar fede alla propaganda, sarebbe diritto inviolabile in ogni altra parte del mondo, con l’Italia a giocare il ruolo della pecora nera. Read the rest of this entry »

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31 gennaio 2016 in Società

 

Tag: , , , , , , ,

Immagine

Famiglia

famiglia

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 gennaio 2016 in Famiglia

 

Tag:

Nuove imprese a tasso zero

imprtaszeroIncentivi di Invitalia rivolti ai giovani e alle donne che vogliono avviare micro e piccole imprese. Dal 13 gennaio 2016 è partita infatti la misura “Nuove imprese a tasso zero”, che mette a disposizione 50 milioni di euro. Le nuove agevolazioni rappresentano un aggiornamento della misura Autoimprenditorialità (decreto legislativo 185/2000, Titolo I), sono valide in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Read the rest of this entry »

 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

La scelta delle scuole superiori: come mettere d’accordo genitori e figli?

adolesSolitamente nel mese di gennaio scadono le preiscrizioni ai vari istituti scolastici, tra qui quelli delle superiori, quindi questo è un periodo in cui si discute parecchio sul da farsi. Non è sicuramente un argomento facile, certo molto importante. Stiamo parlando infatti di una delle prime vere scelte di vita dei ragazzi, che possono portare a sviluppi futuri altrettanto importanti. Non solo sarebbe opportuno creare degli incontri di orientamento con gli studenti, ma in alcune realtà anche con i genitori, in modo tale che entrambi le parti possano esprimere pensieri, dubbi e domande agli esperti del settore. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 gennaio 2016 in Famiglia

 

Tag: , , , , ,

Figli incollati allo smartphone? Ecco come cambia il cervello

smartphQualche tempo fa è circolata una notizia di un padre, esasperato dal figlio 23enne sempre immerso in videogiochi online (anzi un vero genio: il suo avatar è praticamente imbattibile) che decide di uccidere digitalmente il figlio e assolda dei tecnokiller che avrebbero dovuto assassinare l’avatar del figlio. Ma il ragazzo, purtroppo per il padre, batte i killer e li costringe a confessare. La notizia compare sui giornali di tutto il mondo e ci strappa un qualche sorriso amaro: quanti genitori vivono uno stato di confusione e di disorientamento e non sanno proprio come regolarsi di fronte ai figli “nativi digitali”? Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 gennaio 2016 in Famiglia

 

Tag: , , , , , ,

Immagine

Sos Compiti

soscomp

 
 

Tag: , , , , , ,

Giovani e lavoro: in Italia la laurea non basta

Il 76% dei giovani europei in possesso di un titolo di studio, sia esso un diploma o una laurea, lavora. La quota dell’Italia però è di gran lunga più bassa, fermandosi al 45%. E’ quanto risulta da uno studio Eurostat pubblicato pochi giorni prima di Natale e riferito al 2014. I dati rilevati confermano una situazione drammatica per l’occupazione giovanile in Europa, che risulta particolarmente grave in Italia: gli ultimi dati Eurostat riferiti ad ottobre, registravano un tasso di disoccupazione fra i giovani pari al 22,3% nell’Eurozona e al 39,8% in Italia. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 gennaio 2016 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , ,