RSS

Archivio mensile:luglio 2015

Quella virtù della Fortezza oggi sparita

Uno strumento-chiave della fase post-democratica, neo-autoritaria, nella quale stiamo rischiando di cadere è la costruzione in sede internazionale di pseudo-obblighi, che in realtà tali non sono affatto, nonché di linee di tendenza (trend) presunte irrefrenabili cui presto o tardi tutto il mondo si dovrebbe piegare. È un pericoloso sviluppo che occorre contrastare con ogni forza. E ciò vale non solo per il proverbiale addetto ai lavori, ma anche per ognuno di noi. Quale che sia il suo ruolo personale e sociale, ciascuno di noi ha il diritto/dovere di attrezzarsi per resistere e per reagire a queste pressioni. Nella misura poi in cui la gente torna a essere popolo è proprio questo che fa la differenza, come esemplarmente venne dimostrato dal grande gesto popolare di affermazione del valore della famiglia che ebbe luogo a Roma lo scorso 20 giugno. L’esperienza dimostra, insomma, che non si possono lasciare da sole le élites dinnanzi a un compito che spesso risulta superiore alle loro forze.  Read the rest of this entry »

 
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Dicìa me’ nonna: munnu ha statu e munnu sarà

pres dicìaPRESENTAZIONE DEL LIBRO

Autrice: NINA DI NUZZO MICALIZZI

posta in arrivo

 
1 Commento

Pubblicato da su 21 luglio 2015 in Attualità e Cultura

 

Tag: , ,

L’Aggregazione ringrazia…

aga grazie

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 luglio 2015 in AggregAtlantide

 

Tag: ,

Avarizia: cosa nasconde l’ossessione del denaro

avariziaAvarizia, taccagneria, spilorceria, avidità, cupidigia, ingenerosità. Quando il vocabolario offre tanti sinonimi e sfumature per descrivere qualcosa, vuol dire che quel qualcosa è frequente ed è così complesso che abbisogna di più parole per essere indicato. In italiano l’avarizia è descritta anche da locuzioni come “avere il braccino corto” o “essere tirati” e, guardando al panorama dei dialetti incontra un’infinità di modi di dire, tanto da far pensare che l’attaccamento patologico al denaro sia un tratto più che comune dell’essere umani. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 luglio 2015 in Psicologia

 

Tag: , , , , , , , , , ,

Festino 2015: invito alla Misericordia

festino15«Il messaggio di questa edizione vuole essere un invito alla Misericordia, a vedere se veramente amiamo gli altri e se veramente li serviamo. Deve essere un messaggio per vedere veramente se c’è un servizio al bene comune e se questo si vede prima delle singole persone. C’è un cammino da fare». Lo ha detto l’arcivescovo di Palermo, il cardinale Paolo Romeo, a margine della conferenza stampa di presentazione della 391/ma edizione del Festino di Santa Rosalia. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 luglio 2015 in Eventi ecclesiali

 

Tag: , , , ,

Approvata “la buona scuola”: la riforma in pillole

scuola classeROMA – Il ddl “La buona scuola” è legge. L’aula della Camera, in terza lettura, ha dato il via libera definitivo alla riforma del sistema scolastico del governo Renzi, con 277 sì, 173 no e 4 astenuti. A favore hanno votato Pd, Area popolare (Ncd-Udc), Scelta civica, Pi-Cd, Psi, Minoranze linguistiche. Contrari M5s, Forza Italia, Lega, Sel, Alternativa libera, Fratelli d’Italia. In dissenso dal gruppo, Gian Luigi Gigli e Mario Sberna (Pi-Cd) non hanno partecipato al voto. Carlo Galli (Pd), anche a nome anche di altri deputati democratici, ha espresso il “no” al provvedimento. “No” anche dal deputato Stefano Fassina (Misto). Filippo Fossati (Pd) ha dichiarato il non voto del ddl. Read the rest of this entry »

 
 

Tag: ,

Gli italiani tagliano le spese per le cure mediche

dentistaTra i vari tagli alla spesa, resi necessari dalla difficile situazione economica che ha interessato l’Italia, rientrano anche quelli per le cure mediche. Numerosi rapporti, come quello redatto dall’Osservatorio Sanità di Unisalute del Gruppo Unipol, avevano evidenziato come questa dinamica avesse trovato conferma anche nel 2014. Lo scorso anno, infatti, il 53% del campione intervistato per la realizzazione dell’analisi, ha spiegato di aver razionalizzato le spese sanitarie selezionando (nel 38% dei casi) le visite ritenute indispensabili e accantonando le altre. Il 15% spiega invece di aver ridotto i controlli medici proprio per ragioni economiche. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 luglio 2015 in La grande Crisi

 

Tag: , , , , , , , , ,