RSS

Archivio mensile:novembre 2014

Giovani e vandalismo

loc vandalismoSabato 22 novembre, nei locali dell’Aggregazione Giovanile Atlantide, si è svolto il primo “GioIn” che ha trattato un argomento profondo ma, ahimè, anche delicato, che sta insorgendo a S. Margherita di Belice e zone limitrofe: il vandalismo dei giovani. C’è stata una considerevole presenza di giovani e genitori interessati all’argomento, tra cui io, mamma di tre figli che, con non poca fatica, li educo a rispettare le persone e gli oggetti.

Purtroppo, i giovani d’oggi faticano a percepire l’educazione, il senso civico che giornalmente inculchiamo loro. Pensano che tutto gli è dovuto e che debbano avere tutto a qualsiasi costo. Questi “fenomeni” succedono spesso nei fine settimana; vuoi per noia, vuoi per fare i bulli con gli amici, scatenano le bravate contro tutto quello che gli capita a tiro. Può essere la bottiglia di vetro scagliata contro un muro o la vernice spray con cui imbrattare i muri di case o altro. La domenica mattina, la cittadinanza verifica con i propri occhi i danni della notte brava causati dai nostri ragazzi.

Noi genitori come possiamo risolvere il problema, ancora alla radice? Ma, a breve cosa succederà? Francamente, siamo in una società in cui i valori sono scomparsi, la crisi incombe su tutti; ma non è una giustificazione da dare. Il futuro si prospetta incerto per i nostri giovani. Spero ci siano altri incontri per poter capire meglio cosa si può fare e mi auguro che anche i giovani possano intervenire numerosi, evidenziando i problemi che vivono.

>  Anna Lepre

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 30 novembre 2014 in GioIn

 

Tag: , , , , , , , ,

Immagine

Colletta Alimentare a S. Margherita

colalim14aga

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27 novembre 2014 in Banco Alimentare

 

Tag: , , , , ,

In Europa 20 milioni di posti liberi. Il digitale spinge le nuove assunzioni

compE se provassimo a cercare un lavoro fuori dall’Italia, in Europa? La risposta oggi c’è e non si chiama Eures, portale pubblico europeo. L’algoritmo di Face4Job, il portale sociale di matrice italiana, in due settimane dal lancio ha portato a casa un aumento di opportunità esponenziale con numeri impressionanti. In Europa le ricerche di posizioni aperte da parte delle aziende sono a oggi 19.652.395. La Russia si attesta a 4.324.560 e si conferma locomotiva nello scenario occupazionale del vecchio continente, seguita dalla Germania, con 3.740.000 profili ricercati. Si distingue il Regno Unito con 1.976.145 posti aperti, ma anche l’Italia che, insospettabilmente, registra 1.339.730 posti vacanti. Il grande contatore delle ricerche di personale in corso nelle aziende a livello internazionale contabilizza un dinamismo che fa ben sperare. Continuano a crescere le rilevazioni dei numeri di posti di lavoro provenienti dal flusso in continuo movimento tra domanda e offerta di lavoro, che vengono letti in tempo reale dall’algoritmo di Face4Job, che la new entry, fondata su una piattaforma digitale per il libero incrocio di ricerche di posizioni aperte e di candidati che si autopropongono, profila e gestisce. Attiva in tutti i paesi europei e tradotta per ora in sette lingue, la piattaforma ha più che quadruplicato i numeri raccolti e presentati al suo lancio internazionale il 6 novembre scorso, che appaiono superati. Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 novembre 2014 in Lavoro e Opportunità

 

Tag: , , , , , , , ,

25 novembre // Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

novioldonUna vittima ogni due giorni, 179 donne uccise: un anno nero per i femminicidi in Italia, il 2013, secondo il rapporto Eures. Aumentano al Sud (+27 per cento nel 2013) e raddoppiano al Centro, mentre il Nord detiene il record di uccisione di donne in famiglia. Tutta l’Italia si mobilita in vista del 25 novembre, data scelta nel 1999 dalle Nazioni Unite come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Secondo uno studio del 2013 della World Health Organization, la violenza fisica o sessuale colpisce più di un terzo delle donne nel mondo (35%), e quella domestica, inflitta dal partner, è la forma più comune (30%). Il Paese dove le donne sono più a rischio è il Sud-est asiatico, dove più della metà (58,8%) degli omicidi avviene per mano di mariti, fidanzati o compagni. A seguire troviamo i Paesi ad elevato reddito (41,2%), tra questi vi è anche l’Italia, le Americhe (40,5%) e infine l’Africa (40,1%).

>  http://www.rainews.it/

 

Tag: , , , ,

GioIn // Vandalismo a S. Margherita

loc vandalismoGuarda l’evento su Facebook  >>

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 novembre 2014 in GioIn

 

Tag: , , , , ,

20 Novembre: Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

25progrATLANTIDE con UNICEF per l’INFANZIA e l’ADOLESCENZA

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 novembre 2014 in Atlantide con Unicef

 

Tag: , , , ,

18^ Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

loc colalim14Sabato 29 novembre si terrà in tutta Italia la diciottesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA). Più di 135.000 volontari della Fondazione Banco Alimentare Onlus, in oltre 11.000 supermercati, inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti a 8.898 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano oltre 1.950.000 persone povere. Un italiano su dieci soffre di povertà alimentare. In soli sette anni la povertà assoluta è quasi triplicata, siamo passati da 2,4 milioni di persone nel 2007 a 6 milioni di poveri nel 2013, persone che sono incapaci di sostenere la spesa minima per alimentazione, casa e vestiti. La fame in Italia è un’emergenza che non si può ignorare. Come ricordato più volte anche da Papa Francesco, tutti hanno diritto ad avere accesso ad una alimentazione adeguata, si tratta di un bisogno primario. E tutti possono fare qualcosa. Per questa ragione la Fondazione Banco Alimentare Onlus rinnova l’invito a partecipare alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Le donazioni di alimenti ricevute in quel giorno andranno a integrare quanto la Rete Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo, oltre 62.000 tonnellate distribuite l’anno scorso.

 

Tag: , , , , , ,