RSS

Censis: situazione sociale

02 Dic

La crisi economica in Italia ha colpito in particolar modo i giovani. Lo sottolinea il Censis nell’indagine contenuta nel Rapporto sulla situazione sociale del Paese 2011. “La crisi si e’ abbattuta come una scure su questo universo: tra il 2007 e il 2010 il numero degli occupati e’ diminuito di 980.000 unita’ e tra i soli italiani le perdite sono state pari a oltre 1.160.000 occupati”.

In tempi di crisi, gli italiani riscoprono il valore della responsabilita’ collettiva: il 57,3% e’ disponibile a fare sacrifici per l’interesse generale del Paese. Anche se il 46% di questi lo farebbe solo in casi eccezionali.

“Mentre l’occupazione ufficiale stenta a dare segnali di ripresa, quella sommersa sembra al contrario dare prova di tenuta e trarre semmai un nuovo stimolo di crescita dal difficile momento”. Lo evidenzia il Censis. A partire dal 2008, a fronte di un calo generalizzato dell’occupazione regolare (-4,1%), quella informale aumenta dello 0,6%, portando il livello di irregolarita’ del lavoro nel 2010 alla soglia del 12,3% e lasciandosi alle spalle i positivi risultati di un decennio.

“I cittadini e le imprese si trovano a fare i conti con un sistema dei servizi che mostra evidenti segnali di criticita’”: lo sottolinea il Censis nel 45/o Rapporto sulla situazione del Paese spiegando che “la politica di riduzione della spesa pubblica che ha contrassegnato gli ultimi 3 anni, e che segnera’ anche il biennio 2012-13, realizzata in molti casi attraverso tagli lineari, sta lasciando il segno”. In particolare, il trasporto pubblico locale, gia’ “inadeguato” e’ stato “drasticamente ridimensionato”.

notizie ansa – fonte: www.msn.com

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 2 dicembre 2011 in La grande Crisi

 

Tag: , , , ,

Una risposta a “Censis: situazione sociale

  1. Makayla Erickson z

    26 dicembre 2011 at 04:13

    Ritengo che cos come è il disegno di legge non passer solo il vaglio della Corte Costituzionale, ma anche la valutazione preliminare del Capo dello Stato.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: