RSS

Archivio mensile:agosto 2009

“Be Happy! 2009”

 
2 commenti

Pubblicato da su 27 agosto 2009 in Be Happy! 2009

 

Tag:

Echi dal Grest – 4

COME  UNA  GRANDE  FAMIGLIA
Salve a tutti! Voglio parlarvi di questa esperienza in prima persona. All’inizio dell’organizzazione ero molto diffidente; quando si facevano le riunioni per programmare le attività, pensavo potesse essere un impegno troppo gravoso, fuori dalla mia portata. Giunti al primo giorno mi sentivo un pesce fuor d’acqua. Durante la settimana del Grest, invece, mi sono sentita partecipe in tutto!  Ragazzi, ora vi posso dire che per me è stato molto divertente, familiare e coinvolgente.
Auguro a tutti di provare questa bellissima esperienza. Grazie, Signore, per avermi resa partecipe in tutto. Mi auguro che continui negli anni, perchè è anche un modo di stare tutti assieme, come una grande famiglia.
>  Rosa Vetrano
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 agosto 2009 in Grest.Smdb.2009

 

Tag: , ,

Be Happy!…

 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 agosto 2009 in Be Happy! 2009

 

Tag:

Echi dal Grest – 3

UN’ESPERIENZA  DA  RIFARE !
Quest’anno per la prima volta a Santa Margherita, come tutti ormai sapete, si è organizzato il Grest; e anche se si trattava di una nuova esperienza per tutti, non ho esitato a partecipare, consapevole del fatto che questa esperienza mi avrebbe lasciato sicuramente qualcosa. Le mie aspettative sono state soddisfatte e, quando il Grest è cominciato, persino migliorate.
Tutti potremmo pensare subito che stare con i bambini sia noioso e faticoso, invece non è così. Essi hanno la capacità di insegnarti spontaneamente molte cose, come ad esempio la sincerità e la capacità di divertirsi con i giochi più strani, cosa che da grandi risulta essere molto difficile. Grazie ai bambini, ci siamo fatti appassionare e coinvolgere nei giochi e nelle attività più insolite. I bambini hanno, quindi, il potere di farti tornare indietro nel tempo, come per esempio è successo anche nei momenti in cui abbiamo tutti cantato e ballato i “bans”. Un’altra grande capacità dei bambini è quella di saper ascoltare e far tesoro di tutto ciò che viene loro detto; infatti, è una grande gioia per l’animatore, quando si viene ascoltati e vedere che i consigli vengono seguiti nelle varie attività.
Grande è la soddisfazione che si ha sentendo parlare in giro la gente, quando si sente dire che il Grest è stato molto positivo e che tutti si sono dimostrati all’altezza di questo importante lavoro. Dopo questa bella esperienza, l’anno prossimo senza dubbio parteciperò di nuovo e, come me, tante altre persone. Il Grest a Santa Margherita ha certamente un futuro e tutti lavoreremo per migliorarlo sempre più.
>  Francesco Pollicino
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 agosto 2009 in Grest.Smdb.2009

 

Tag: , ,

Consigli estivi

Occorre attivarsi al più presto per la prevenzione. Secondo i ricercatori, l’estate si caratterizza come un periodo in cui i fattori negativi associati all’uso di droga prendono il sopravvento: il controllo della famiglia viene meno, si esce di più la sera, si è più soggetti all’influenza degli amici, se ne conoscono di nuovi a volte poco affidabili, si cede maggiormente alla curiosità e alle spinte verso la  sperimentazione, ci si allontana addirittura da casa per frequentare località turistiche in cui la discoteca e la libertà notturna sono una consuetudine,… Ebbene, le statistiche rivelano che nei mesi estivi si ha un picco crescente di adolescenti che provano per la prima volta l’alcol o le droghe. E’ soprattutto la cannabis, con lo spinello, la sostanza psicoattiva che i ragazzi sperimentano per la prima volta: quasi il 40% dei giovani che iniziano a fare uso di droga lo fanno nei tre mesi di giugno, luglio, agosto (spesso continuando il consumo nei mesi successivi). Per limitare l’influenza di questi fattori negativi, si suggerisce ai genitori di affrontare con maggiore sicurezza il periodo delle vacanze estive.
>  Antonello Vanni
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 agosto 2009 in Salute e Benessere

 

Tag: , , , , ,

Verso il “be Happy!”

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 agosto 2009 in Nostri Eventi

 

Echi dal Grest – 2

… SOGNARE  E’  UN’AVVENTURA !
Lasciatemelo dire: che Grest, ragazzi!!! Un ottimo lavoro da parte di tutti. Perchè, si sa, le cose si possono programmare anche nei minimi dettagli, ma poi sul campo si fa la differenza! Ora che il Grest 2009 è finito e la stanchezza è quasi solo un ricordo, posso dire di non essere pentita di aver risposto sì all’invito iniziale: per me è stata un’esperienza molto bella che rifarei anche subito.
Quale momento migliore peer ricaricare le batterie, dopo un lungo inverno grigio, quello di stare con i ragazzi che, con la loro semplicità e la loro fantasia, riescono perfino a farti emozionare per lo sventolare delle bandierine o per i palloncini. L’insegnamento più bello, infatti, credo lo abbiano dato i ragazzi: nei loro sguardi non leggi la cattiveria degli adulti, ma con la loro spontaneità esprimono sentimenti anche per le piccole cose, come un sorriso o un gesto d’affetto.
Ogni giornata seguiva una tabella di marcia: si avviava il pomeriggio con un momento di preghiera, al quale seguiva la visione di un cartone animato legato al tema, la vita di san Paolo. Successivamente, i ragazzi si dividevano in gruppi e iniziavano i laboratori fino all’ora della merenda, durante la quale tutti venivano fatti sedere a cerchio, mentre si offriva loro la pizza, il gelato, ecc… preparato dai volontari. La seconda parte del pomeriggio continuava all’insegna del divertimento, attraverso i giochi e la realizzazione dei bans.
Una cosa che mi ha colpita molto è stata riscoprire quanto poco basta per essere felici con piccoli e grandi. E’ sufficiente la semplicità di un ballo, di un panino condiviso, attorniati dai volti sorridenti e pieni di vita di coloro che consideriamo “amici”. Bisogna essere umili e con il cuore aperto ai bisogni delle persone che ci stanno accanto: anche così, un pomeriggio di Grest si trasforma e trasmette allegria, gioia e voglia di stare insieme.
Bello è sognare un mondo dove non ci siano cattiverie e malvagità,… ma sognare è un’avventura! Non si sa mai dove si va a finire! E poi, un sogno tira l’altro: ci si fa l’abitudine a sognare, perchè è bellissimo immaginare un mondo pieno di ragazzi festosi e gioiosi, come li abbiamo visti in queste giornate di Grest.
Un ringraziamento grande va, perciò, a tutti coloro che con tanta passione hanno collaborato, ai volontari, ai genitori, a chi ha preparato con gioia e buona volontà tutti i momenti di animazione del Grest. E non dimentichiamo tutti i ragazzi che ci regalano tanto amore e affetto.
Un arrivederci all’anno prossimo!!!
>  Mirella Barbera
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 agosto 2009 in Grest.Smdb.2009

 

Tag: , ,